I migliori sanitari per il tuo bagno: ecco come sceglierli

arredo bagno e sanitari livorno

Arredo bagno Livorno: cosa considerare

L’arredo bagno comprende al suo interno vari elementi appartenenti alle più svariate categorie: si va dai rivestimenti ai sanitari, dalla rubinetteria ai mobili bagno, dai complementi d’arredo agli accessori. Per ottenere un ambiente elegante, funzionale e che risponda perfettamente alle proprie necessità si devono valutare tanti fattori diversi, come le dimensioni della stanza, lo stile del contesto e le proprie abitudini quotidiane. Ad esempio le esigenze in una casa abitata da una famiglia sono molto diverse da quelle in un’abitazione per single. In ogni caso è fondamentale optare per soluzioni di qualità, che uniscano bellezza e funzionalità. Ad esempio per l’arredo bagno Livorno il punto di riferimento è RES F.lli Soldi, azienda di rivendita delle migliori marche del settore. In particolare, quando si valutano le soluzioni per l’arredo bagno, bisogna prestare una particolare attenzione ai sanitari da adottare. La scelta di basa sull’igenicità e sulla praticità dei modelli, ma anche sulla loro bellezza estetica e sulle caratteristiche strutturali del contesto. Ad esempio, se si hanno muri di spessore ridotto, si deve optare per soluzioni che tengano conto di questo fattore.

Sanitari Livorno: come scegliere la soluzione migliore

RES F.lli Soldi presenta in catalogo un’ampia gamma di sanitari a Livorno, adatti a qualunque bagno. Innanzitutto si deve tenere a mente che gli elementi devono inserirsi perfettamente nel contesto in base allo spazio a disposizione e allo stile d’arredo della casa. In genere, quando si effettua una sostituzione, si decide di adottare dei sanitari simili per collocazione e fissaggio a quelli preesistenti. Forme, stili e colori, invece, possono essere molto diversi da quelli precedenti.

I sanitari si dividono in tre categorie: ci sono quelli sospesi adatti a contesti moderni o di dimensioni ridotte, quelli a parete (chiamati anche filo muro) e quelli tradizionali installati a pavimento.

Tutte le tipologie presentano alcuni vantaggi e alcuni fattori a sfavore: la scelta dipende dalle proprie esigenze e dalla conformazione del bagno. Ad esempio, i tradizionali sanitari a pavimento sono quelli più diffusi: la cassetta dell’acqua è murata nella parete e lo scarico è a pavimento. Risultano semplici da montare usando appositi tasselli e si riparano facilmente, ma presentano un ingombro maggiore rispetto agli altri modelli e la pulizia risulta più difficoltosa dalla loro conformazione. Invece i sanitari sospesi sono i modelli più innovativi.

I sanitari sospesi hanno una struttura leggera piacevole alla vista; inoltre sono più igienici, facili da pulire e meno ingombranti. La manutenzione è ridotta e le tubazioni di scarico sono più silenziose. D’altro canto possono essere installati sono in caso di scarico a muro e la parete deve essere profonda almeno 12 cm; in caso contrario è necessario creare una contromuratura. Infine i sanitari a filo muro sono una tipologia ibrida: i vantaggi sono per lo più estetica e igienici e lo scarico può essere a parete oppure a pavimento. Inoltre si ha maggiore spazio a disposizione, ma la posa deve essere effettuata a regola d’arte per evitare onerosi lavori successivamente.